Sognando Diego - Il peso specifico di una rete

Nella vita di una persona, nonostante ogni giornata duri ventiquattro ore, alle volte l'importanza è diversa. Vi sono giorni che vorresti non finissero, giorni nei quali succede qualcosa di piacevole, giorni nei quali invece non aspetti altro che cali la sera per rincasare ed attendere una nuova alba. La carriera di un calciatore è in un certo senso un'esperienza simile: vi sono partite nelle quali fai la differenza, partite che invece trascorri "facendo il compitino", come si suol dire, ed infine altre dove non va nulla per il verso giusto. Nell'arco dei novanta minuti, in base alla tua posizione in campo, hai determinai obiettivi: il portiere para, il difensore difende, il centrocampista tendenzialmente si rende utile in entrambe le fasi, l'attaccante deve fare gol. Forse però ragionare per compartimenti stagni è riduttivo, dato che nel calcio di oggi non c'è più una concezione così ristretta del ruolo, dato che la prima difesa è il pressing alto in attacco ed anche i calciatori offensivi devono quindi aiutare a non prendere gol, così come i difensori quando possibile aiutano a farne (chiedere a Sergio Ramos ed il Real Madrid, per fare un illustre esempio). Marek Hamsik è un po' la sintesi di quanto detto fino ad ora: calciatore che in carriera ha vissuto periodi di alti e bassi e che in campo è utile in tutto: difende, imposta, segna. L'ultimo verbo è fondamentale in questo discorso, perché è proprio una rete che separa il capitano del Napoli dalla storia (nella quale è già entrato, questa volta però ancora con maggiore impeto), dato che arriverebbe a quota 115 gol in azzurro, pareggiando tale Diego Armando Maradona, astenersi da ulteriori spiegazioni. Lo slovacco però in quest'inizio di stagione è la brutta copia del campione che abbiamo ammirato all'ombra del Vesuvio da dieci anni, ma non ci soffermeremo su ciò, dato che purtroppo è argomento all'ordine del giorno, quanto piuttosto sulle possibili cause dell'appannamento del classe '87. Le fatiche non sembrano fisiche, le continue sostituzioni (solo quattro volte in campo per novanta minuti) non pare abbiano fondamenta nella stanchezza corporale, quanto piuttosto della propria mente. Hamsik vive un periodo nel quale commette errori tecnici non da lui, ed anche tatticamente pare non riuscire ad esprimere quelle giocate in un certo senso "automatiche" che hanno contraddistinto la fase Sarriana della sua carriera, nonostante il suo apporto in fase offensiva non manchi, con intensità sicuramente minore ai suoi standard. Viene da pensare che la rete che manca lo stia turbando, e se così fosse il ragazzo non va attaccato o criticato, perché i calciatori così come tutti noi vivono di emozioni, tensioni, momenti particolari, e una persona sensibile come Hamsik potrebbe accusa in un certo senso il fatto che l'ultima cima è quello più difficile da scalare. Il gol arriverà, Marek lo festeggerà scrollandosi di dosso questi mesi difficili, ed esulterà al pensiero di aver marchiato a fuoco il proprio nome negli annali colorati di azzurro. In attesa del primato solitario, altro evento che non dimenticherà, perché nella vita ci sono giornate che vorresti non finissero mai.

   

Ultimissime /
21 APR 2018 - 11:41:00
La probabile formazione: dubbi per Sarri. Zielinski dal primo minuto?
Dubbi per Maurizio Sarri in vista della sfida Scudetto con la Juventus. Il tecnico dei partenopei, [ ... ]
Ultimissime /
20 APR 2018 - 21:18:00
Bruscolotti: "Napoli, arrivare a giocarsela a Torino è meraviglioso"
Giuseppe Bruscolotti, storico ex capitano del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss [ ... ]
Ultimissime /
20 APR 2018 - 21:16:00
Qui Torino - Manduzkic e Pjanic parzialmente in gruppo
Si avvicina sempre di più la sfida al vertice che, domenica sera alle 20.45, opporrà la [ ... ]
In Evidenza /
20 APR 2018 - 21:10:00
Chiellini: "Juve-Napoli partita che si prepara da sola. Conteranno gli episodi"
Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: [ ... ]
Ultimissime /
20 APR 2018 - 21:05:00
Napoli, accelerata per Rui Patricio
Secondo Raffaele Auriemma, noto giornalista, il Napoli starebbe accelerando nella trattativa che [ ... ]
Ultimissime /
18 APR 2018 - 12:16:00
Napoli-Torreira: trattativa in aggiornamento e si parla di clausola
La trattativa tra il Napoli e Torreira continua a gonfie vele ed i partenopei si candidano ad [ ... ]
Ultimissime /
18 APR 2018 - 12:06:00
La probabile formazione: Sarri lancia Milik, dubbio in difesa
In vista del turno infrasettimanale in programma al San Paolo con l'Udinese, Sarri potrebbe [ ... ]
In Evidenza /
18 APR 2018 - 11:56:00
Dal Portogallo - Tante big su Dalot: c'è anche il Napoli
Diogo Dalot è uno dei tanti calciatori che il Porto "smisterà" verso lidi felici in giro per [ ... ]
Ultimissime /
18 APR 2018 - 11:48:00
Var in Champions, il Pres.Uefa: "Dal 2019 verrà introdotta"
Dopo la FIFA anche la Uefa si apre alla tecnologia VAR e lo fa nella persona che più rappresenta [ ... ]
Ultimissime /
16 APR 2018 - 19:55:00
Sassuolo, Carnevali: "Politano voleva il Napoli, ma il suo ciclo non era ancora terminato"
Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, è intervenuto ai microfoni de “La [ ... ]
Ultimissime /
16 APR 2018 - 19:39:00
Pistocchi: "Grande parata quella di Donnarumma, ma Milik poteva fare meglio"
Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, il giornalista di Mediaset Maurizio Pistocchi [ ... ]
Ultimissime /
16 APR 2018 - 19:29:00
Slovacchia, il commissario tecnico: "Consigliai ad Hamsik di lasciare Napoli, ma ama la città"
Jan Kozak, commissario tecnico della Nazionale slovacca, è intervenuto ai microfoni di [ ... ]
JUVENTUS
75
NAPOLI
73
ROMA
59
INTER
55
LAZIO
54
MILAN
50
SAMPDORIA
44
ATALANTA
44
FIORENTINA
41
TORINO
36
BOLOGNA
34
UDINESE
33
GENOA
30
CAGLIARI
29
SASSUOLO
27
CHIEVO
25
SPAL
25
CROTONE
24
VERONA
22
BENEVENTO
10
NAPOLIPRESS © è un marchio e un nome registrato.
Ogni utilizzo e abuso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge.
Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.